Blog

Proteina: la funzione vitale della settimana della collaborazione

  • 18 Nov, 2015
  • Staff di Proteina
  • 0 Comments
Proteina pics

Proteina

7 giorni, 5 eventi (Experiment Days, Sharitaly, EU Coworking Conference, Milano, sharing city e Espresso Coworking) decine di workshop, dibattiti sui temi del lavoro, dell’abitare collaborativo, il consumo collaborativo, i rifugiati, impresa sociale, il design dei servizi, le piattaforme, la mobilità condivisa. Protagonisti centinaia di persone provenienti da tutto il mondo, professionisti e accademici, studenti e semplici curiosi, che guardano all’economia collaborativa come ad un’opportunità per rendere la nostra società e le nostre città più aperte, più inclusive, più ricche di opportunità.

In mezzo a tutto questo, noi di Proteina che della Collaborative Week siamo stati, insieme agli altri partner, gli organizzatori, assumendoci così l’onore e l’onere di portare nel cuore di Milano, spazio ex Ansaldo, il più grande evento dedicato alla sharing economy (ci si perdonerà lo slittamento lessicale) mai organizzato nel Belpaese. Un evento che è riuscito a tenere insieme l’esigenza di approfondimento teorico, con interventi di esperti del calibro di Hillman, Manzini, Pais, e con le altrettanto importanti esigenze di diffusione, disseminazione, e di acquisizione di know how pratico che le centinaia di persone provenienti da tutta Italia (e Europa) giustamente chiedevano.

Che cosa ci portiamo a casa noi di Proteina dopo questa entusiasmante settimana? Non solo e non tanto la bontà di quello che si è fatto, saranno altri a giudicarlo, quanto la consapevolezza della giustezza della nostra mission aziendale, per così dire: fare rete, creare occasione di incontro, attivare aree di collaborazione. Meglio se tra soggetti e attori diversi o appartenenti a mondi professionali apparentemente lontanissimi gli uni dagli altri.

Sullo sfondo le grandi trasformazioni che investono la società occidentale (crisi economica, sostenibilità ambientale, mìgrazioni, disoccupazione strutturale) nei confronti delle quali l’economia collaborativa può costituire una risposta. Non “la “risposta, non esistono soluzioni semplici a problemi complessi, ma una delle possibili leve da cui attingere le risorse materiali e immateriali con cui costruire un futuro migliore per se stessi e per le proprie comunità.

Last but not least una promessa: là Collaborative Week tornerà il prossimo anno a Milano, probabilmente diversa, ma con la stessa spirito e la stessa filosofia. E noi di Proteina ci saremo. We will keep you posted!

Segui Proteina su

Categorie

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *